Crea sito
 

Vedere la TV digitale su Linux con Digital TV-Stick

10 giugno, 2011 (14:02) | Linux | By: sargonsei

Vedere la TV digitale su Linux con Digital TV-Stick
(ID 8086:9500 Intel Corp. CE 9500 DVB-T)

La confezione è molto anonima, la marca non si legge da nessuna parte. In un’etichetta sul retro si legge BaiLi, ma non si capisce se è l’etichetta del produttore, dell’importatore, o di chi ha semplicemente messo nella confezione questa Digital TV-Stick.

Dentro la confezione troviamo, oltre la chiavetta USB Digital TV-Stick, un telecomando, un’antenna portatile, un adattatore per collegare la chiavetta USB Digital TV-Stick all’antenna di casa, e un mini-CD contenente del software per Windows® (sulla confezione c’è scritto che funziona per Windows Vista™). Con Linux, il mini-CD è del tutto inutile; l’antenna portatile permette di captare solo i segnali più potenti (nel mio caso, 4 canali di TV che fanno televendite, nulla di più), e il telecomando non l’ho nemmeno provato.
Per vedere la TV digitale a livelli decenti sul PC , occorre procurarsi una prolunga per cavo di antenna TV per collegare l’antenna di casa all’adattatore che troviamo nella confezione, collegare l’altro capo dell’adattatore alla chiavetta USB Digital TV-Stick, e connettere quest’ultima ad una porta USB2.0 del PC.
Il procedimento che segue, è stato messo in pratica con Linux OpenSUSE 11.4 con KDE sul quale è installato, di default, Kaffeine, ma non ho motivo di dubitare che funzioni anche con altre distribuzioni di Linux sulle quali sia stato installato Kaffeine.
Per essere certi che il PC riconosca la chiavetta USB Digital TV-Stick, dopo averla inserita nel PC apriamo un terminale ed impartiamo il comando

lsusb

Se, fra le righe di output, ne troviamo una più o meno così

Bus 001 Device 003: ID 8086:9500 Intel Corp. CE 9500 DVB-T

significa che anche il PC in uso riconosce la chiavetta USB Digital TV-Stick, quindi possiamo procedere come segue:

1) Attiviamo il lettore multimediale Kaffeine e clicchiamo su [TV digitale]
2) Dal menù a tendina di Kaffeine, selezioniamo > Televisione > Configura televisione
3) Nel pannello che si apre, selezioniamo la voce [Dispositivo], e poi, come sorgente, selezioniamo [Scansione automatica] e clicchiamo su [OK] per chiudere il pannello.
4) Dal menù a tendina di Kaffeine, selezioniamo > Televisione > Canali
5) Nel pannello che si apre, selezioniamo [Avvia scansione] per effettuare la ricerca dei canali.
6) A ricerca terminata (ci vorrà qualche minuto), selezionare i filtri (consiglio di selezionare le voci: In chiaro, Radio, TV), cliccare su [Aggiungi filtrati] e poi su [OK]
7) Potremo visualizzare uno qualsiasi dei canali TV che appaiono nella lista a sinistra dello schermo semplicemente cliccandoci sopra.
–o–
Quando ci siam stufati di vedere la TV digitale sul PC, chiudiamo Kaffeine.
Ad ogni successiva apertura di Kaffeine, cliccando su [TV digitale] potremo accedere ai canali già memorizzati, senza dover ripetere tutta la procedura.

–o–
Con Ubuntu 10.10 con GNOME c’è qualche problema di dipendenze… il file libxine1-ffmpeg, indispensabile affinché Kaffeine riesca a riprodurre ciò che viene trasmesso sui vari canali, NON è installato assieme alle dipendenze di Kaffeine, così  ho dovuto installare da Synaptics il file libxine1-ffmpeg, spegnere il PC e riaccenderlo.
Alla riaccensione, Kaffeine riproduceva tranquillamente tutti i canali trovati.


–o–
Riproduttore Multimediale VLC
Se invece di Kaffeine vogliamo usare il riproduttore multimediale
VLC, assicuriamoci di averlo installato sul nostro PC, colleghiamo al PC la chiavetta USB Digital TV-Stick e questa all’antenna di casa, e procediamo come segue:
1) Apriamo il gestore del software, e installiamo l’applicazione w-scan.
2) Apriamo un terminale, ed impartiamo il comando
w_scan -X -P -t 2 -E 0 -c IT > ~/vlc_canali.conf
(In realtà, il file può avere qualsiasi nome, ma l’estensione deve obbligatoriamente essere .conf). La scansione ha inizio e, nel mio PC, è terminata dopo 20 minuti, ed ha prodotto un file avente come nome vlc_canali.conf e collocato nella home dell‘utente che ha impartito il comando.
3) Avviamo
il riproduttore multimediale VLC
4) Selezionare, dal menù a tendina di VLC, >Visualizza >Scaletta; comparirà il pannello “Scaletta”, desolatamente vuoto.
5) Clicchiamo col tasto destro del mouse sullo spazio vuoto della scaletta; appariranno alcune opzioni; selezionare [Aggiungi file…], in modo che si apra il solito pannello che permette di navigare fra le cartelle del PC alla ricerca del file vlc_canali.conf.
6) Trovato i
l file vlc_canali.conf. Lo selezioniamo cliccandoci sopra. Lo vedremo comparire nella scaletta.
7) Clicchiamo sopra il file vlc_canali.conf collocato nella scaletta; ecco che al suo posto appariranno i canali televisivi, ciascuno dei quali è selezionabile cliccandoci sopra.
8
) Quando ci siam stufati di vedere la TV digitale sul PC, chiudiamo VLC.

Ad ogni successiva apertura di VLC, dovremo ripetere tutta la procedura dal punto 3 in poi, quindi, se non volete dover ripetere anche la scannerizzazione, abbiate cura del file vlc_canali.conf.