Crea sito
 

Linux Mint Debian Edution 3 “Cindy” legge la scheda di memoria flash opzionale del Telefono Smartwatch T8

Linux Mint Debian Edution 3 “Cindy” legge la scheda di memoria flash opzionale del Telefono Smartwatch T8

Siccome il file /lib/udev/rules.d/40-usb_modeswitch.rules
contiene una riga di istruzione che, se eseguita, impone a Linux di trattare la periferica avente {idVendor}=”0e8d” ed {idProduct}=”0002″ come un modem utilizzabile tramite “usb_modeswitch” ovvero, se non eseguita, permette a Linux di trattare la medesima periferica come un adattatore per leggere le memorie flash, per poter leggere il contenuto di una memoria flash opzionale inserita all’interno del Telefono Smartwatch T8 (idVendor: “0e8d”, idProduct: “0002”) tramite un computer dotato di Sistema Operativo Linux bisogna fare 3 cose:
A ) cercare e commentare tale riga summenzionata per renderla non eseguibile.
B ) assicurarsi che il Telefono Smartwatch T8 sia spento;
C ) connettere, tramite un apposito cavetto USB, il Telefono Smartwatch T8 spento al computer con S.O. Linux acceso, ed avviare il gestore dei files.

In questa guida spiego passo passo come compiere queste operazioni quando il Sistema Operativo è Linux Mint Debian Edution 3 “Cindy” (Desktop: Cinnamon) che, come editor di testo installato di default, ha “xed”.

Prima di cominciare a seguirla, assicuratevi di avere:
a) un Telefono Smartwatch T8 spento;
b) una scheda di memoria flash della capacità desiderata, già correttamente inserita all’interno del Telefono Smartwatch T8;
c) un cavetto USB che abbia ad una estremità un connettore “USB Micro-B” in grado di connettersi al Telefono Smartwatch T8, ed all’altra estremità un connettore (nel mio caso, è un normalissimo “USB A”;
d) un computer con un Sistema Operativo Linux Mint Debian Edution 3 “Cindy” funzionante.

E ora cominciamo.

1) Accendere il computer ed avviare Linux Mint Debian Edution 3 “Cindy”.

2) SENZA connettere lo Smartwatch T8 ad una porta USB, aprire un terminale, ed impartire il comando
lsusb # elenca le porte USB ed eventuali periferiche USB connesse

3) Connettere un’estremità del cavetto USB al solo Telefono Smartwatch T8 spento, e l’altra estremità del cavetto USB alla porta USB del computer.

4) Da terminale, impartire nuovamente il comando
lsusb # elenca le porte USB ed eventuali periferiche USB connesse

5) Confrontare fra loro i due output del comando lsusb ; se si è proceduto correttamente, osserveremo che, dopo aver connesso il Telefono Smartwatch T8 al computer via cavetto USB, comparirà una ulteriore riga, che nel mio caso contiene la scritta
Bus 003 Device 004: ID 0e8d:0002 MediaTek Inc. Product
(N.B.: se ciò che appare prima delle lettere ID è diverso da “Bus 003 Device 004:” non c’è nulla di cui preoccuparsi; se ciò che appare dopo lettere ID è diverso da “0e8d:0002 MediaTek Inc. Product”, il Telefono Smartwatch T8 connesso al computer ha un microchip diverso da quello da me rilevato, quindi questa guida potrebbe non funzionare)

6) Ora occorre verificare se il file “40-usb_modeswitch.rules” contiene righe di istruzioni relative alla periferica USB a cui sono associati {idVendor}=”0e8d” ed {idProduct}=”0002″; a tale scopo, da terminale impartire il comando
cat /lib/udev/rules.d/40-usb_modeswitch.rules | egrep 0e8d -a1 # mostra quali righe del file "40-usb_modeswitch.rules" contengono {idVendor}="0e8d"
ed esaminare l’output. Si nota la presenza della riga
ATTR{idVendor}==”0e8d”, ATTR{idProduct}==”0002″, RUN+=”usb_modeswitch ‘/%k'”
che ha le caratteristiche cercate.

7) Ora occorre rendere non eseguibile la riga del file “40-usb_modeswitch.rules” che contiene sia {idVendor}==”0e8d”, sia {idProduct}==”0002″. A tale scopo:
7a) apriamo un terminale ed impartiamo il comando
sudo xed /lib/udev/rules.d/40-usb_modeswitch.rules # apre “40-usb_modeswitch.rules” tramite l’editor di testo “xed” in modalità amministratore
7b) posizioniamo il cursore all’inizio della riga
ATTR{idVendor}==”0e8d”, ATTR{idProduct}==”0002″, RUN+=”usb_modeswitch ‘/%k'”
e digitiamo il simbolo # (graticcio)
7c) salviamo il file “40-usb_modeswitch.rules” così modificato, e chiudiamo l’applicazione “xed”

8 ) Ora occorre verificare se il file “40-usb_modeswitch.rules” ha conservato la modifica; a tale scopo, da terminale impartire il comando
cat /lib/udev/rules.d/40-usb_modeswitch.rules | egrep 0e8d -a1 # mostra quali righe del file "40-usb_modeswitch.rules" contengono {idVendor}="0e8d"
ed esaminare l’output. Si nota la presenza della riga
# ATTR{idVendor}==”0e8d”, ATTR{idProduct}==”0002″, RUN+=”usb_modeswitch ‘/%k'”
che ha le caratteristiche cercate.

9 ) Assicurarsi che il Telefono Smartwatch T8 sia spento e che contenga una memoria flash nell’apposito alloggiamento;

10) Connettere, tramite un apposito cavetto USB, il Telefono Smartwatch T8 spento al computer con S.O. Linux acceso, ed avviare il gestore dei files.

Ora il contenuto della memoria flash opzionale inserita nel Telefono Smartwatch T8 è chiaramente accessibile dal gestore dei files di Linux Mint Debian Edution 3 “Cindy” al pari di una qualsiasi memoria USB.